Al peggio non c’è mai fine…..

Tante volte, davanti alle critiche di molti alla classe politica attuale e passata, ho sempre sostenuto che al peggio non c’è mai fine e l’ho detto pur condividendo  molte ragioni che stanno alla base di quelle critiche,  ma in virtù di ciò  si profila alll’orrizzonte come alternativa.

Ed ecco un primo esempio.

Una delle poche e vere vittorie di Podemos, nonostante ciò che ha scritto la propaganda mediatica,  e’ stato il municipio di Barcellona con la nuova sindachessa Colau.

A fronte dei tanti problemi che investono la capitale Catalana che cosa ha pensato bene di fare la nuova sindachessa nota ai più solo per la sua attività antideshaucios???

Non ha pensato niente di meglio che bloccare l’insediamento  di tre grandi hotel a Barcellona, fra cui uno della catena Hayatt, riuscendo in un sol colpo, con il suo intervento a gambe  tese da statalista impenitente pre muro di Berlino, a bloccare il rilancio dell’economia catalana  in due settori chiave: la costruzione e il turismo.

Sopratutto quest’ultimo, che ha avuto una vera e propria esplosione a Barcellona necessitava nuove offerta alberghiere visto che spesso nella città catalana si trova il tutto esaurito.

Torniamo così ai tempi della regolamentazione statalista del mercato con i bei risultati che già abaimi conosciuto nel passato e che pensavamo sepolti nell’Europa post sovietica. Immagino che le migliaia di lavoratori contrattati per queste due opere e per la loro gestione saranno molto contenti, magari l’hanno anche votata questa grande novità della politica spagnola…

Podemos? Si Podemos tornar a tras………

Be first to comment