Ci sono dei fantasmi che si aggirano nella nostra società, sono i cinquantenni.

Quelli che: quando chiedevano  di assumere ruoli di responsabilità trovavano gli attuali sessantenni/settantenni che tappandogli il tappo della bottiglia, gli sorridevano sarcasticamente dicendogli  “giovanotto corri troppo in fretta, ci vuole esperienza”

Quelli che : hanno subito tutte le riforme della decrescita felice, per cui il traguardo della pensione non la vedono  più e gli spostano l’asticella sempre più in alto e a differenza dei giovani non hanno  più neanche l’età per fare il gesto dell’ombrello e farsi una pensione privata.

Quelli che: hanno subito la rottamazione tsunami senza neanche capire dov’erano e perché è successo

Quelli che: ogni volta che salivano un gradino gli tagliavano i benefit di quelli che c’erano prima, perché “dobbiamo pensare ai giovani e dobbiamo fare economia  per garantire a  loro un futuro”

Quelli che : espulsi dal mondo del lavoro sono vecchi per essere assunti, giovani per andare in pensione.

Quelli che: nessuno li difende perché non sono i giovani su cui puoi creare una base per il futuro, ma nemmeno appartenenti alla categoria protetta degli anziani/pensionati

Quelli che: la rivoluzione tecnologica della rete ha reso analfabeti e stravolto nelle loro relazioni sociali

Quelli che: vengono beffati nello scontro generazionale per cui prendono gli schiaffi dai giovani, ma trovano le porte chiuse dagli anziani

Quelli che: per ora non urlano e stanno a guardare attoniti anche quando qualche ragazzetto saccente, che ha poppato il latte della mamma fino a ieri, spiega a loro come funziona il mondo

Quelli che: quando i leader che li hanno preceduti sono ritenuti impresentabili e quindi si decide di metterli da parte, non fanno in tempo ad alzare il dito che già trovano seduti al posto degli ex leader, i trentenni/ quarantenni che rivendicano il cambiamento generazionale per bene del Paese perché ” chi li ha preceduti hanno ridotto l’Italia così”…..

Ecco sono quelli i cinquantenni, silenti e attoniti per una situazione generale che li ha portati a prendere schiaffi a destra e a manca.

Ma se poi si incazzano, questi cinquantenni, che cosa può succedere ?

Be first to comment